lunedì 27 giugno 2011

La spada se le canta - Vol. II

E' un bel po' che non scrivo qui da me. Sono piuttosto impegnato ultimamente e ho meno tempo da dedicare a questo, ma è pure la voglia... Appena posso preferisco fiondarmi direttamente al mare, distendere il mio asciugamano sulla sabbia bianca e godermi il sole cocente, per poi concedermi qualche tuffo in acque limpide e ancora piacevolmente fresche. A volte non desidero niente di meglio.


La stagione turistica è ormai iniziata e anche se le mie spiagge preferite continuano ad essere ancora piuttosto solitarie, non è più il caso di stare al mare con le palle al vento, come piace a me.
Dovrò aspettare settembre per la mia adorata abbronzatura integrale. A causa del "comune" senso decenza. Ma con voi non vale. Voi siete intimi...



Stamattina invece devo stare in casa. Poco male. Il risveglio è stato a cazzo duro e prepotente. E ho il mio bel da fare per tenerlo buono. Non che mi dispiaccia poi tanto. Così un po' scrivo le mie cazzate e molto mi masturbo. Ad altro non penso. Voglioso e indecente come una scimmia sono.

Eppure stanotte con Lei avevo goduto bene, prendendomi tutto, colmandola d'uccello inesausto in ogni sua generosa apertura. L'orgasmo l'ho colto mentre la inculavo (si dice proprio così, sa'), a fondo, sbattendola forte. Ah sì. E' proprio una cosa che mi fa impazzire questa. Chiavarmi a più non posso, senza pietà, il suo culo meraviglioso.




E ci prendo ancor più gusto quando, come ieri, sono un po' incazzato con la mia bella puttana. Ma non c'è da preoccuparsi, Lei ne gode, geme forte, si masturba fino a raggiungere l'orgasmo mentre le squasso il culo a mio piacimento.


***
Stamattina è andata via presto, a lavorare per cantieri, con la sua bella minigonna in jeans, poco più che inguinale. Le cosce bianche, tornite, sode, rilucevano al primo sole. Immagino gli sguardi degli operai, il piacere che ne avranno, i loro occhi che colano sperma. E ne godo. Nel frattempo mi masturbo come una scimmia indecente.

11 commenti:

* Monica * ha detto...

ti assicuro che il romanticismo c'è eccome.. cosi dev'essere Carlos..questo manca a noi donne.. un uomo che ti pensi anche quando non ci sei..o meglio che pensi a "tutto ". Bacibaci Monica

* Monica * ha detto...

Complimentissimi per il sederino ;)

fabrax ha detto...

mah!

Kamala ha detto...

waw....che mare fantastico? dove si trova? pressapoco ...non voglio sapere dove abiti.....
anch'io son donna da cantiere sai?.....e sì...lì i maschietti son tutti vogliosi....

carlos ha detto...

Monica: ringrazio sentitamente, anche da parte del sederino in questione. :))

Baci baci baci

carlos ha detto...

Fabrax: mah, non ti sento convinta... Chissà come mai...

:))

carlos ha detto...

Kam, pensarla così, sotto gli sguardi concupiscenti degli operai, è una cosa che mi eccita assai. E nelle fantasie vado ancora più in là con l'immaginazione.

Però anche voi... va bene il caldo torrido... però mi sa che un po' lo fate apposta...


Ps: te lo dico privatamente di che mare si tratta. :)

Kamala ha detto...

sì...ti credo...sei un bel porcellino....quasi come il mio maritino......

Inneres Auge ha detto...

Mi fai morire dalle risate

Desire ha detto...

Per me in base ad altri scorcis ei in puglia o in sardegna ... : )

carlos ha detto...

Inneres: e così sia. Chi non ride, chi si prende troppo sul serio, scopa male.

Desire: omissis. Ma baci.