sabato 26 marzo 2011

Tranche de vie



Ahi, permette signorina
sono il re della cantina...
(Che coss'è l'amor, Vinicio Capossela, 1997)




Ho il dono del cazzeggio.
Così mi metto a sfogliare l'album dei ricordi.

(Certo, avrei altro da fare,
ma per me viene prima il piacere del dovere).

Non sarà saggio coltivare il culto
di attimi ormai sfuggiti,
ma non ne so fare a meno.

Forse perché non ho passato e non ho futuro.
E poi credo di vivere nella Storia.

Comunque, a parte le cazzate,
sfoglio...





Nina è stata la mia prima fidanzatina.
La spada allora era ancora acerba, scusate il ritardo.
E a dire che aveva esordito coi fuochi d'artificio,
ma presto aveva perso la cognizione del tempo.
Fu Nina, la mia prima fidanzatina,
ad aiutarmi a ritrovarla.

Tanti dubbi, già Trilly mi arrovellava il... cuore,
e poi un'altra passione, fugace, attraversò il mio tempo.



Desy, il mio dolce sogno esotico,
ormai remoto.

Dopo Nina, la mia prima fidanzatina
(tanto affetto, ma forse non fu mai amore)
fu l'harem e vissi di rapina.

Torno Trilly a tentarmi
e io lei.

Non solo lei e alla fine la spuntò Aspasia,
che, invaghita, mi desiderò, mi volle, mi pretese.
E alla fine mi ebbe. Mi prese.



Mi risucchiò in una bolla dorata,
ma non ero fatto per vivere come un pesciolino rosso.

Così, con dolore, tornò senno
(quanto sono gaglioffo)
e libertà.

E tornò Trilly.
E tornò Sammy.
E nuovi incontri, e nuove passioni.




Yvette.
Amore silente, dolente, sottotraccia.
Quando fui Orlando furioso n'ebbe riscossa.

E venne dall'Oriente e dall'Occidente
Y
con i suoi sensi morbidi e graffianti.

Poi ancora l'amore molesto per Yvette,
e ancora Trilly e Sammy.


Ma a darmi nuova linfa e sostegno
fu Lys.



Mi presi anche tutto il resto.

*

Finché tornò a bussare l'amore alla mia porta.


Con Lei.


2 commenti:

Setarossa ha detto...

Fine della storia...O è proprio l'inizio?! ^_^

carlos ha detto...

Nuuu Seta... per me non c'è un'inizio o una fine.
Sono epoche...
:)