martedì 5 aprile 2011

Avatar - Lavori in corso

Mi faceva notare giustamente Kamala che l'avatar dell'uomo invisibile di Manara era troppo poco maschile. L'avevo messo in conto e per questo lo avevo considerato provvisorio. Peccato, perché il concetto dell'uomo invisibile mi si confaceva.




E' infatti una delle mie fantasticherie erotiche dell'adolescenza. Solo della mia?

E poi cos'è un blogger se non una figura d'artificio? Un'ombra di stesso? Potessi spiccarla da me... come dice il Poeta.
Però, tutto sommato, le due proposte, quella di Manara e quella mia tutta gnudo, un punto di contatto ce l'hanno.




Certo nella prima invisibile è l'intero corpo, mentre così non è nella seconda. Ad essere invisibile in entrambi i casi è il volto e la testa. Particolari che ritengo non secondari. Vero è che questo blog si chiama la spada che canta, mica cazzi. E ci vuole qualcosa di consono. E siccome sono pure quel pizzico esibizionista... Avevo pensato a questa:




Ma mi faceva venire un po' il mal di mare. E poi non posso andarmene in giro dappertutto conciato così. Sarei impresentabile. Meglio vestirsi. Darsi un tono. Possibilmente il proprio.
Così stanotte ho pensato: per una volta voglio presentarmi come si deve, come un figurino.
Un bel figurino eh, almeno così dice la mamma.


La notte porta sconsiglio, mica mi convinco tanto in giacca e cravatta, l'ho fatto come per adempiere a un voto, maggio si avvicina, mese dei fioretti. Dai fioretti alla spada il passo è breve. Ma no, basta. Basta, voglio esser pudibondo. E non posso certo mostrarmi in volto, per come io sono.



No, questa proprio no, non si può. Troppo... intima. E poi in un avatar... No. No. No.
Ci vuol qualcosa che mi s'attagli. Che mi rappresenti. Beh, qualcosa c'è in effetti, ma si deve tornare al fumetto. A chi è che somigliavo io? Ma certo. E allora pure quell'altro, sì, pure quell'altro mi rappresenta. Ma sono personaggi western, che c'appicicano con la spada che canta due pistoleros? Un fico secco. Che c'entra Benito Jacovitti con Cretien de Truà? Un piffero. Anzi, un olifante.

Insomma avevo pensato a Cocco Bill. Sì, proprio a Cocco Bill. Col suo bel salame affettato come lieto fine (ci sarà in questo qualcosa di rimosso?).




Però prima ancora avevo pensato a Lucky Luck. Perché è vero, lo ammetto, mi ci prendevano anche in giro. Io e Lucky ci somigliamo come due gocce d'acqua zozza. Peccato anche lui personaggio western. Ma vabbè, son lavori in corso.


11 commenti:

Setarossa ha detto...

sì sì confermo proprio un bell'Hometto. Ecco.

Kamala ha detto...

io faccio il tifo per la bocca che avevi postato tempo fa.....il fumetto fa sempre un po' ragazzino spensierato e tu non mi sembri il tipo....
non commento quella dove lecchi ....

carlos ha detto...

Seta: ah ecco... :)

carlos ha detto...

Kamala: sai che non mi ricordo neanche qual'era? Ti farò un post apposito (e provvisorio) tutto di bocche.
Hai ragione anche sul fumetto... devo ancora trovare l'avatar giusto...
Non commenti quella dove lecco? Che peccato! Avresti dovuto...

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Se posso suggerirti, a me non dispiacerebbe questo:

http://tinyurl.com/3hrf5wv

carlos ha detto...

Non male... anzi... proprio bella, ma cerco un'immagine concettuale in cui risalti un po' di più il maschile... che non sia cioè un mero accessorio del femminile.

Ahi ahi, c'è grossa crisi... qui bisogna darsi da fare...

Chiara di Notte - Klára ha detto...

in cui risalti un po' di più il maschile

Beh, in tal caso allora la "spada che canta" per antonomasia...
Un uomo la cui spada ha fatto storia:

http://tinyurl.com/6gelqrk

Chiara di Notte - Klára ha detto...

... e poi... insomma... Lucky Luke non e' certo l'ideale come simbolo per un uomo. E' troppo veloce a sparare, e forse, veloce, lo e' in tutto. :-))

carlos ha detto...

Klà, ma no, dai... evochi in me traumi dell'infanzia, è lungo da spiegare... Su Lucky cambierai idea quando leggerai quello che ho postato da te. :)

Ps: come non ti capisco a volte... pensavo tu mi proponessi John Holmes e invece te ne esci con Don Diego de la Vega! Qualcosa sul medievale ci vuole, un Lancillotto s'ha da trovà... Galeotto fu il blog e chi lo scrisse.

Kamala ha detto...

la trovo eccitante....

carlos ha detto...

Sapessi io come stavo... :)